giovedì 2 agosto 2007

La Nona di Macaroot


TZA... TZA... TZA... TZAAAAAAAA!
TZA... TZA... TZA... TZAAAAAAAA!

Permettetemi un omaggio al grande compositore e pianista tedesco L.V. Beethoven , che in questo post,
per volere di Macaroot, si pronuncia Bitoven.

.
.
Ser Clandestino
Principe dei Pandozy
Duca della Villa
Signore della Sevici

38 commenti:

la castellana ha detto...

COMPLIMENTI A CLANDESTINO.
QUESTO POST E' VERAMENTE UNA GENIALATA!

Anonimo ha detto...

non capisco il significato...adesso o sono molto stupido o sono veramente ignorante...ma nn lo capisco

la castellana ha detto...

PER ANONIMO,
IN DIVERSE OCCASIONI E ALMENO IN DUE PASSATE EDIZIONI DELL’ESTATE LENOLESE, NEL PRESENTARE, COME ASSESSORE ALLA CULTURA, ALCUNE OPERE DI BEETHOVEN IN DUE CONCERTI DEL CIRCUITO PONTINO DI MUSICA, IL DOTTORE ANNUNCIO' IL COMPOSITORE DEL BRANO PRONUNCIANDO ERRONEAMENTE “BITOVEN” INVECE CHE “BEETOVEN”. CREDO CHE CLANDESTINO SI RIFERISCA A QUESTI EPISODI, ALTRIMENTI ANCHE IO SONO STUPIDA O IGNORO COMPLETAMENTE LA COSA.
MA QUALORA FOSSE COSI’ COME LA PENSO DA PROFANA, QUESTO POST E’ VERAMENTE FORTE: APPENA L’HO LETTO ME LA SONO FATTA ADDOSSO DAL RIDERE.

Clandestino ha detto...

Castellana... hai centrato il bersaglio: bravissima!!!!

ps- grazie per i complimenti e se può esserti di conforto, quando l'ho pensata me la son fatta sotto pur'io.

M 182777 ha detto...

Povero il nostro dottore
chissà come gli batterà il cuore
sotto le vigorose note di Bitoven!
Suvvia però
capita a tutti di fare un errore
uno scherzo
solo uno scherzo dottore!

Anonimo ha detto...

Alla fine, nel suo intimo, si piscerà sotto dalle risate pure lui.
A me non è successo, ma m'è piaciuta assai

Tiziano ha detto...

Quella che inizia con "tza tza tza tzaaaa......" è la 5° di "Bitoven"!
Macà, comunque, "Beethoven!!! Beethoven!!!!!"
E che diamine!
Tiziano.

Clandestino ha detto...

ECCOLA!
L'aspettavo una correzione e averla da te, maestro che di classica e medievale mastichi assai, mi obbliga a espletarti le motivazioni della scelta.

"Beh, passami questa ovvia licenza poetica".
Lo spiegavo giust'appunto ieri sera a Santavomma:
"Vedi Santavomma, il perchè della scelta e da dove vien fuori, è propria della discussione scaturita dal post di Tiziano "Altra Musica" di giugno".

Ora che ricordo ti saluta e ti manda a dire che un cavaliere solare non teme il tramonto).

"Quel:
TZA TZA TZA TZAAAAAAA
TZA TZA TZA TZAAAAAAA
veggente Santavomma, è nel processo mentale quale associazione involontaria di ricordi o idee, quella che più si adatta a una immediata fruizione di terzi fruitori, tra il titolo del post e l'oggetto in questione.
Convieni con me mio stregone, che lo
ZIMPU ZINPU ZINBU
inizio, credo, dello scherzo della nona di Beethoven poco può dare nei confronti dello strapotere associativo e la forza immensa del "motivetto" della quinta".

Lui non capì molto, un pò per il rumore fragoroso dell'acqua che cadeva a getto sulla padella, che ama portare difensiva sul capo, e soprattutto per stessa acqua che dalla padella mi inondava la faccia e nella bocca mi ingrovigliava e affogava le parole.
Comunque m'ha risposto:
"La nona di macaroot la facevi alla quinta e mi risparmiavi rotture di coglioni. Mo spegni la candela e vattaddurmì"

Stanotte ho dormito male pensando cosa volesse dirmi, mMa spero di essermi spiegato in modo convincente almeno con te.


Ser Clandestino
Principe dei Pandozy
ecc, ecc...

ps- confermato l'appuntamento per la cena, paghi tu.

Anonimo ha detto...

Sempre pronti a guardare il pelo nell'uovo, eh???? ma voi non avete mai fatto errori????? eppure io di caxxate scritte da voi ne ho lette davvero tante!!!!! ricordate :" verba volant, scripta manent"....
Ridete ora.

Clandestino ha detto...

heheheee...
hai ragione,
io ricordo anche un
"carpe diem, trota gnam!"

Pierrot ha detto...

Mi faccio una domanda semplice semplice: ma perchè sui vari blog di Lenola non si fa altro che azzuffarsi, che dire, ridire, polemizzare? Una risposta non la trovo! Mi accorgo poi che l’unico cambiamento di rotta si è avuto sul “Muro” del sito di Inventa un film, ma ahimè, anche lì… uno smielamento smiellato di frustrati d’affetto.... uhfuuuuuuu che XXlle!

Clandestino ha detto...

Non credo che sui blog non si faccia altro che azzuffarsi e polemizzare.
Tra l'altro anche con atteggiamenti poco riguardosi e civili.
Certo ce ne sono molti che praticano questa disciplina, ma ce ne sono anche pochi altri che discutono e propongono.
Daltronte il blog rispecchia fedelmente l'immagine di questo paese.Non possiamo certo aspettarci un approccio alla svedese.

Per gli sdolcinamenti sul muro è chiaro che stiamo parlando di uno spazio dove navigano adolescenti: se sono stati cresciuti con valori tipo "amici" e "grande fratello" cosa aspettarsi se non quello che leggi?

Anonimo ha detto...

Ho dato un'occhio al Muro, di cui ignoravo l'esistenza.
Ermete, per il buon nome di tutta la sanità mentale, nostra e sopratutto di quelli che ci scrivono, fai una cosa rivoluzionaria: Chiudi quel blog. Ti scongiuro. Non essere complice di tutto ciò. Non puoi farlo. fregatene della libertà di pensiero! :))

Stiamo freschi se dobbiamo fare la rivoluzione culturale con sta gioventù.

Dante

Tiziano ha detto...

Anch'io, allacciandomi al commento di Ilario, se all'inizio di ogni commento sono divertito, quando vado avanti trovo sempre qualche insulto che, a mio avviso, non serve a niente.
All' anonimo che dice che fare errori è umano, rispondo "certo!"...però, santa miseria, "Bitoven"! ...vabbè.
Dico a Dante, che si lamentava che tutti gli andavano contro, leggendo adesso il suo commento gli dico che è un pò duro e potrebbe anche essere offensivo, pur non avendo io visitato il blog di Ermete. Una cosa che mi ha molto infastidito è stato quel "pecoroni" dato da Danilo sul post dell'acqua... E' davvero brutto.
A proposito delle sinfonie di Ludovico Van (come lo cita Kubrick in "Arancia meccanica") certo, l'inizio della "5°" è più di impatto rispetto alla "9°" quindi è più che giustificato l'errore!
("Paghi tu perché non c'ho na lira!")
Tiz.

Anonimo ha detto...

ma dai era un post ironico Tiziano.
C'erano pure le faccine.

Però, psss, prova a leggere quei messaggini sdolcinati di serie Z e poi prova a contenere dentro di te un rutto feroce contro quella colata di buonismo ricoperta di melassa al caramello. Io, onestamente, non ce l'ho fatta. E il rutto m'è scappato. :)

Passi che certe frasi le scrivano 13 enni..ma c'è pure gente di 26 anni che cita le frasi baci perugina come se fossero verità assoluta. Dannazione, ci vuole dignità!



a caso



...guardarti non mi basta più.... voglio essere parte della tua vita...

ogni giorno che inizia è solo il principio di una nuova emozionante avventura

la felicità bisogna trovarla....basta solamente crederci, perchè esiste veramente anche in piccole cose che possono sembrarci banali.

un amore segreto è come un tesoro nascosto nel fondo del mare , aspetta solo di essere trovato.

Il nostro amore durerà per sempre.... I nostri cuori saranno sempre uniti

ci sono dei momenti in cui vorrei tirarti fuori dai miei sogni per abbracciarti davvero......


Come diceva qualcuno: la libertà è partecipazione.

Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.(Paulo Coelho)

la libertà è tale quando comprende la libertà di pensiero e anche di azione!una libertà fatta solo di pensiero, è un pò come un'aquila che vola con un'ala.........

Da un sagittario 91 a un gemelli 88.
Ti dedico i miei pensieri, i miei sogni, tutta la mia vita.
TVB

Un'ora con te dura un solo istante, un istante senza di te l'infinito....

La libertà e l'amore sono sinonimi

Vorrei perdermi nel tuo cuore e ritrovarmi tra le tue braccia.

Questa vita è un ospedale in cui ogni paziente è posseduto dal desiderio di cambiare letto

Ogni lacrima che c'è è il riflesso della gioia che verrà!!!

Chi non riesce a provare stupore e meraviglia è già come morto e i suoi occhi sono incapaci di vedere


Per ora ti regalo questo tramonto.
E del tramonto il nostro amore conservi solo la bellezza.

La vita è come un racconto. Importa non tanto la lunghezza quanto il suo valore

"Nessun rimpianto, nessun rimorso. Soltanto certe volte capita che appena prima di dormire mi sembra di sentire il tuo ricordo che mi bussa. Ma io non aprirò..."




Amare è importante... voler bene ... di più

La libertà consiste nel fare ciò che si desidera (QUESTA E' STREPITOSA!)

Il mio cuore è caldo e forte x te come il sole in questi giorni.


.....si possono riordinare le idee ma non i sentimenti.....

Amare è importante... voler bene ... di più

Alcuni dicono ke la pioggia è brutta, ma non sanno ke permette di girare a testa alta con il viso coperto dalle lacrime.




DANTE

Anonimo ha detto...

ne aggiungo un'altra...ma questa mi è piaciuta...
"Vorrei dirti le parole più vere, ma non oso, per paura che tu rida. Ecco perchè mento, dicendo il contrario di quello che penso. Rendo assurdo il mio dolore per paura che tu faccia lo stesso " Rabindranath Tagore
a parte tutto, trovo il muro a tratti infantile pur non sentendomi io stessa adulta, ma non me la sento di disprezzarlo...sempre meglio parlare in un modo o in un altro dei propri sentimenti, piuttosto che stare qui a criticare quelli degli altri, o come li esprimono...

Pierrot ha detto...

X Clandestino e Tiz:

Se la cena è per la settimana prossima (escludendo Lunedì) e se non è a tema privato :), mi aggiungerei volentieri anch'io!

("alla Romana i n'se ne parla chiù!")

Anonimo ha detto...

è curioso questo continuo ripetere che non si dovrebbe criticare quello che dicono gli altri e come lo dicono etc etc.
Alla fine questi sono blog pubblici no? Servono per esprimere opinioni no? Di qualunque tipo. Non ho capito perchè non dovrei dire quello che penso. I blog sono fatti apposta per questo. E poi, se io dico quelle frasi sono ridicole nessuno impedisce a chi le scrive di continuare a scriverle. Se non volete commenti sulle cose non scrivete sui blog pubblici. E' semplice. Poi si può sempre creare un blog o un muro dove si possono fare solo commenti positivi e dove tutti si danno pacche sulle spalle.
Non mi sembra di aver detto "stronzo" a nessuno.

Pierrot ha detto...

anonimo hai ragione
il mio appunto era un vero e proprio lamento, questo per dimostrarti che qui nessuno vuole dire: scrivete solo cose belle, interessanti, eccitanti... proponete, pianificate, progettate.
Magari fosse così! Lo sappiamo tutti quanto sia difficile vivere il quotidiano con i suoi infiniti attimi di "non detto" che modellano i nostri giorni e i nostri sogni.
Giorni interi mi capita di passarli a saltare da un blog all'altro, internet è la mia televisione, Lenola è il mio paese...vorrei trarne il meglio...tutto qui!
Anche se Dante fa dure considerazioni a me sta simpatico un botto! Ecco...torniamo sul personale :-)

Dante ha detto...

m'ero dimenticato di firmare. L'anonimo ero io, Dante.

Pierrot ricambio i saluti e la simpatia. A proposito, so due anni che non ci si vede...n' 'zaria ora d' ne revrè??

Anonimo ha detto...

x dante...perchè non fai una cosa (o magari già l'hai fatta e io non lo so), apri un blog dove ci dai ogni giorno dei valori e soprattutto ci insegni a non essere banali e scontati, e ci insegni a non essere mai frivoli...
...comunque rispondi sempre così...che i blog sono pubblici e ognuno può dire la sua e ci mancherebbe...ma cavolo, questo è uno dei pochi dove dopo tre o al massimo quattro commenti si parte con le critiche quasi sempre, a volte anche pesanti, trovo dal mio basso pensare che sia più infantile questo che scrivere dediche d'amore, a quindici anni...di certo la rivoluzione con questa gioventù è un sogno, ma pure con noi...aeeee...stiamo freschi...
(so che risponderai, io almeno mi firmo e andrà avanti così, in un sequel visto e rivisto...)

Dante ha detto...

Non apro blog perchè non ho nulla di interessante da dire. Ho solo uno spazio myspace per entrare più facilmente in contatto con i gruppi che ascolto. Ma non c'è null'altro.

Se leggo frasi "come l'amore e la libertà sono sinonimi" oltre a un "me cojoni" non so cos'altro pensare, se non soridere davanti a tanta ingenuità che, come detto prima, se le scrivono i 13enni va pure bene, ma se le scrivono persone molto più grandi mi fa ridere. Per non dire altro. Come a te farà ridere quello che dico io per carità.
Ah e quali sarebbero le mie critiche pesanti? Ho insultato? Non mi pare.

Ilario ha detto...

I n'saria ora...quasi!

Dante ha detto...

in ogni caso viva le cose frivole, ci mancherebbe. I miei ascolti e le mie letture ne sono pieni. L'importnate è averne consapevolezza. Sia da parte di chi suona/scrive sia da parte di chi ascolta/legge. Vabbeh mò basta, è l'ora della passeggiata.

Ilà, ma nn ci capiti mai a Roma? Puzzi itta lu frittu fatt sentì!!

Anonimo ha detto...

Per Gustavo:

lo sai? quando ti ho visto eri così puzzoso che ti ho amato subito. Amo te, il tuo odore (puzzo) e i tuoi calzini di spugna bianchi che han dato vita a quei licheni di islanda che poi usiamo per farci il bagno rigenerante. Tutti parlano di amore come qualcosa di così candido e bianco ma io invece credo che nell'amore si debba amare anche l'odore. l'odore dell'amore...

G io amo di te anche il puzzo.

Tua F. for evah and evah

Anonimo ha detto...

X clandestino
Ridere su errori di pronuncia non è bello se poi si fanno errori gravissimi di ortografia: hai scritto: "DALTRONTE".....
e non ti giustificare dicendo che è un errore di battitura!!!!
VERBA VOLANT, SCRIPTA MANENT!!!
ah-ah-aaaaaaaaaaaaaaaaaa

Anonimo ha detto...

Tutta colpa di maestra 2007...

Anonimo ha detto...

Tutta colpa di maestra 2007...

Tiziano ha detto...

Ridere su errori di pronuncia non è bello! Non stiamo ridendo, siamo scioccati che Beethoven viene pronunciato "Bitoven", per due volte, a distanza di un anno (credo anche i bimbi per sentito dire lo pronuncino bene). Poi se sei assessore alla cultura e vuoi fare un'introduzione (che potrebbe essere evitata) ad un concerto che non ne ha assolutamente bisogno, facendo il musicologo, bèh allora è difficile non riprendere...e un pò di satira, minimo, "ci sta tutta!"
Saluti "Anonimo"!
Tiziano.

Anonimo ha detto...

per quanto riguarda il muro, che problema vi crea ? perchè tutte queste critiche sulle cose che vengono scritte? sono infantili, sdolcinate , non leggetele allora!!
per fortuna siamo in un paese libero!!!

StarmanBlogger ha detto...

hahaha m'era del tutto sfuggito questo 'Muro', sarà per la lunga assenza dal web...U_U

Per me è stupendo! Va letto a tarda ora, al rientro dopo le bevute notturne è un toccasana, il degno coronamento di una giornata@lenola.
Siamo realisti e ammettiamolo: viviamo nel mondo di moccia e tremmessecci...è uno spasso! Meglio che leggere il forum di giovani.it

Nessuno mi pare abbia detto che crei problemi, è di certo un interessate specchio della realtà giUovanile e non. Un frutto interessante ma andrebbe analizzato l'albero.

Muro a parte quasi perdevo di vista l'oggetto del post: il grande maestro BiTOVEN! Spassosissimo, facciamoci le spilette, questa si che sarebbe COOLtura di massa!


ps: ne approfitto per segnalare i lavori in corso su Lenola Fiction che saranno certamente più celeri e meno invasivi dei cantieri della Rava.
Stay Tuned: LenolaFiction.altervista.org

Clandestino ha detto...

x Anonimo:
a volte bisogna avere il coraggio di correggere gli errori degli altri.
A quanto pare nessuno, nonostante l'errore si sia ripetuto nel tempo, si è recato da Macaroot per fargli conoscere la giusta pronuncia di Beetoven.
Bene, io l'ho fatto e son sicuro che la prossima volta la sua pronuncia sarà semplicemente perfetta.
Non credi che di questo Macaroot dovrà un giorno ringraziarmi?

Per il "daltronte" invece, mi urge l'obbligo di ringraziare te.
Il mio non era assolutamente un errore di battituta...

Grazie di nuovo per avermi corretto(anche se ringraziare un anonimo è come ringraziare al vento).

il supplente ha detto...

x Clandestino

Fossi in te approfitterei della pausa estiva per leggere il garzanti della lingua italiana, onde evitare altre lacune linguistiche.

Ammettere apertamente i propri errori e non dare colpe ad altro, è segno comunque di grande maturità.

Tiziano ha detto...

...e di grande forza, aggiungerei...
tiz.

Anonimo ha detto...

Io al rientro dopo le bevute notturne invece alterno: una volta leggo Lenolafiction e una volta CTRL ALT CANC.
Il mio tasso culturale sta crescendo allo stesso modo del mio tasso alcolico!!!

IL NIPOTE DI MOZART

StarmanBlogger ha detto...

anonimo ne sono felice, però spero almeno che per espellere i liquidi tu scelga altra sede.

salutis.

Anonimo ha detto...

X supplente

Ottimo il suggerimento, anche perché tu e maestra 2007 di lacune linguistiche ne sapete qualcosa...

Anonimo ha detto...

mettendo da parte di tanto in tanto critiche più o meno costruttive,molte volte credo più meno che più...
m'piacess sapè se la storia d Macaroot è finita proprio così oppure cè un seguito...perchè le risate hannu fattu ju fumo...

E complimento puru tutti chiji CHE HANNO RACCONTATO LE IMPAVIDE AVVENTURE DEL MEDICO BAFFOTTO & CO.
UNA GRANDE GENIALATA...

SALVO...SAINT ROCCU STREET