venerdì 1 giugno 2007

28th Regiment Friends of the Nature Marines



Approfitto dello sciopero dell'ANSiA, per postare un fotoregalo per Amici della Natura.

Alla prossima vetta da conquistare assieme.

Clandestino


Clicca sulla foto per ingrandirla, salvarla e stamparla.

6 commenti:

scherzosamente dalla piazza ha detto...

ma scusa, un antiamericano come te scla le vette e poi "apponta" una bandiera dell 'america?
tij paur' d' roland' eh?

sciao clandetino, la prossima volta "apponta " una bandiera di forza italia, no?

Ilario ha detto...

Sorpresi sopra le vette
cerchiamo le domeniche altri inizi,
raggranelliamo pezzi di Lenola e disinneschiamo saette
Di quelle sparate riverberiamo ancora il
suono
Bruto ai cuori,
delle donne ha spento il riso
Inseguiamo il destino che ignora robot,
Controlliamo e verifichiamo senza sonde
che l’erba per la formica rimanga un ponte
Inquieti perché il nemico potrebbe aggirarsi lungo i nostri cammini
nella luce spariamo agli assassini.
Il mondo a testa in giù,
mani sotto terra
piedi sopra la testa
cuore nel cervello
un’altra storia desideriamo dire
un’altra donna vogliamo Amare, Aspre, Amarognole
E’ accaduto che gli dei hanno dimenticato,
sulle nuvole hanno nascosto
il calice
E’ pieno di pioggia
non lo capovolgeranno,
il mondo a testa in giù
il soldato a testa in su,
ferito a morte grida aiuto
il suono
fu assordante
non parlava la stessa lingua
Fra un mucchio di pietre pizzicava il lenolese, pizzica balla giochiamo con la palla
stasera la partita
domani al sud la donna è indemoniata
Saliamo sulle vette
Sette volte su una in giù
Otto sono cotto
Ciao a tutti

frankie ha detto...

dal riferimento biblico del nostro sito a quello politico su questo....sti giorni il ricordo delle montagne ci sta facendo proprio male al cervello!ahahah grande mauro sta foto è stupenda!!

Clandestino ha detto...

- scherzosamente dalla piazza ha detto...
° non potevo esimermi dal riferimento storico, postazione tedesca, luogo di sfollamento e poi l'arrivo del liberatore alleato (veramente arrivarono prima i marocchini... e fu un'altra brutta storia).

-Tuilario
° Bella... in alcuni passi straordinaria.
Devo contraddirmi con te: continua pure con quelle attività motorie da capitano uncino... vedo che ti fanno bene!

- frankie
° quale cervello? ehehehhh...

frankie ha detto...

ahahahahah "attivita motorie da capitan uncino" ime ila nn t fa rici ste cose!!
clandestino: il cervello ormai è fuso confermo

Ilario ha detto...

Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all'orecchio degli amanti....
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

Alda Merini