lunedì 8 ottobre 2007

Buon viaggio



Scontato, piccolo, ma forte.
Un messaggio vogliamo lasciarlo anche noi, a questo musicista le cui mani, sopra quelle corde, c'hanno scaldato e fatto ballare.
Anche a Lenola, quel 29 giugno, quando suonò per Luigi.

Un saluto al "Gabibbo", chitarrista degli MCR, da tutto l'Hermano querido.


6 commenti:

Anonimo ha detto...

i suoi mille braccialetti che non lasciava mai (anzi se poteva te li fregava =P ) e la sua chitarra: le sue cose preferite una delle quali e come se sentissimo nostra!!!
buon viaggio gabi! la nostra strada si incontrerà di nuovo. ne son certa! fino ad allora continuerò ad ascoltare la tua favolosa chitarra che luoghi lontani mi ha fatto sognare!

Vedremo le rive del mare in un giorno assolato d'estate
Scoleremo cinquanta bottiglie al riparo di un cielo lontano


lei gli disse "che il viaggio sia buono"
lui rispose soltanto "lo sarà"

Clandestino ha detto...

ho uno scatto dei suoi piedi che gli feci durante il concerto...
dovrò recuparare la foto...
ricordo che raccontavano di una vita maledetta...

Compa Pilù ha detto...

Quando muore una persona, non scompare ma rimane in zona.Per me la sua chitarra rimane viva oggi come ieri ancora respira.

Dante ha detto...

"nessun uomo è un isola, intero in sè stesso. Ognu uomo è un pezzo del continente, una parte della terra. Se una zolla viene portata dall'onda de mare, l'europa ne è diminuita,come se un promontorio fosse stato al suo posto. Ogni morte d'uomo mi diminuisce, perchè io partecipo dell'umanità. E così non mandare mai a chiedere per chi suona la campana: Essa suona per te" John Donne.

Hermano querido ha detto...

Ci siamo consultati, noi amministratori del blog, dopo che mail di protesta sono arrivate in associazione, e abbiamo deciso di togliere i commenti non attinenti alla figura del "Gab".

E' come azzuffarsi ad un funerale.
Non è bello.

Ci scusiamo con chi voleva davvero bene a Luca "Gabibbo" Giacometti a nome delle persone che si sono fatte prendere da se stesse invece di rendersi conto che, comunque, se ne era andata una persona.

Ass. Hermano querido

Roberto ha detto...

..veramente il mio commento (che avete cancellato) era anche riferito a Giacometti ed a quella incredibile notte d'estate....

Lo ribadisco.. in silenzio.