lunedì 30 luglio 2007

I 5 anni d'acqua

Il prof. Frantz, dopo aver saputo della celebrazione dei 50 anni dall'arrivo dell'acqua, non ha potuto fare a meno di commentare l'avvenimento inviandoci una lettera manoscritta disponibile di seguito:


Clicca sull'immagine per leggere meglio la teoria frantziana

Ossia, secondo i suoi studi (e parafrasando i suoi calcoli), se l'acqua, a Lenola, fosse arrivata per cinquant'anni almeno 2 ore e 24 minuti al giorno, quest'anno avremmo potuto festeggiare i 5 anni di acqua.
Che anch'esso, a suo modo, è un bel traguardo...
...in negativo.

Ringraziando il prof. Frantz Hanz Albert per le sue, sempre puntuali, precisazioni auguriamo acqua a tutti, che c'è n'è bisogno.


40 commenti:

Cumpa Pilu´ ha detto...

Prof. Franz.!
Ma ti ha visto julio? che ha detto quando ti ha visto? L'acqua e preziosa. Qui non e potabile! la vendono sui camion con impianti stereo che popano dalla tecno alle marce popolari.

saludos

incazzato e non poco ha detto...

Allora aveva ragione la gente nel dire che c'era poco da festeggiare...
sta cosa dei cinquant'anni è stata proprio uno squallore...

Anonimo ha detto...

Ma è possibile che un problema enorme come quello dell'acqua venga denunciato, nel giorno del festeggiamento (???), da sole due persone?
Ma noi altri quattromila dov'eravamo?
Siamo una banda di pecoroni....
è proprio vero che ogni popolo merita il suo governo!

ps- una lezione che dimenticherò difficilmente!

Clandestino ha detto...

Cavolo...
non sono un grande esperto di matematica (ho sempre avuto pessimi voti, persino alle elementari) ma la teoria del professore è quanto mai giusta.
Credo che dovrò attivarmi personalmente per liberarlo dalle prigioni di Minsk.
Un genio in mano ai comunisti è cosa moooooolto pericolosa.

Per il resto, mi riservo di intervenire successivamente...

Anonimo ha detto...

post a riguardo su: "http://lenola2008.blogspot.com/"

Danilo, stupìto!!! ha detto...

un vecchio detto recita:" fatt pecor' che ju lup' t' s' magna".

Tutto un paese che si incazza perchè non funziona la tim, non funziona la wind, e poi non esce l'acqua dai rubinetti e tutti in decoroso e pecoresco silenzio, stanno zitti!

sapete che vi dico? la prossima volta cercate di essere un po'' più coraggiosi, non si può che il giorno in cui si poteva fare più scalpore con una manifestazione contro i gestori dell' acqua e contro chi non fa niente, con un paese pieno di organi di stampa che stavano lì a raccontare come dopo 50 anni, torna Giulio ma non c'è l'acqua!! NON C'è UN GRUPPO DI MANIFESTANTI. PECORONI!!

E io che pensavo che dopo tutto quello che avevate scritto sui forum, lettere aperte al sindaco, varie incazzature e lamenti on line, ci fosse una qualche manifestazione di protesta.

I vari Roberto, i vari compagnucci che di tutto si lamentano, dove erano?
Ma giustamente, togliendo qualcuno che si firma, gli altri che anonimamente rompono i cxxxxxxi, se non hanno il coraggio di firmarsi, come potevano avere il coraggio di farsi vedere?
Comunque bravi Carmelo e Mauro.
A loro si, che andrebbe un premio alla coerenza!
E non mi dite : "E tu 'ndo stavi?"
Stavo a casa a fare la doccia!
Visto che fortunatamente a Fondi non manca mai!!
Scusate lo sfogo.

Clandestino ha detto...

x Danilo.

Per la precisione eravamo in 3 a ballare l'alligalli (c'era anche Roberto... secondo te chi ha svolto il ruolo di fotografo?)

ps- ti faccio notare che a Lenola non sono solo i "compagnucci" quelli che si lamentano per l'acqua, e quindi sono circa 4.000 persone che mancavano all'appello.
Se vuoi fare distinzioni tra destra e sinistra, caro Danilo, puoi solamente dire che a destra dovrebbe esserci l'acqua fredda e a sinistra dovrebbe esserci l'acqua calda... dovrebbe...

ps2- fai qualcosa anche tu, metti la foto su lenola tv.

Clandestino ha detto...

Per Danilo:

...se vuoi, la foto puoi prenderla qui:

http://lenola2008.blogspot.com/

clicca sulla foto per ingrandirla e successivamente fai salva con nome con il tasto destro.

Danilo ha detto...

Capperi, non ci avevo pensato al fotografo. Scusa Robè!!

Danilo, un po'' meno stupìto!! ha detto...

Il mio sfogo, era per tutti, dx, sx e chi scrive sui blog.
Quando vi chiamo in causa è perchè a me interessano i vostri commenti!!

Comunque mandate materiale a LenolaTv, un modo in più per far sentire la voce di tutti!!

Anonimo ha detto...

E' stato bello vedere il padrino con i vari picciotti all'anfiteatro che festeggiavano e l'autobotte fuori la Villetta a scaricare l'acqua!!!

Roberto ha detto...

Danilo. Scuse accettate in parte perchè il tuo ragionamento non regge molto.

Mentre mostravamo lo striscione (ed anche dopo) la gente seduta all'anfiteatro diceva "ANNU FATTU BONU"... "BRAVI!!!" "CI LATE RITTU..."

poi però applaudivano quella gente che da 15 anni(tranne una pausa di 3 anni) governa Lenola e magari danno la colpa a me (come hai fatto erroneamente tu), Mauro, i comunisti, l'opposizione, ecc ecc. del fatto che non facciamo nulla !!!

Troppo facile. La maggioranza dei Lenolesi ha voluto questi amministratori. Anche con il voto ognuno si prende le sue responsabilità. Se non vanno bene, tra un anno, si vota e si può cambiare.

Anonimo ha detto...

L'altra sera ho visto dei bambini giocare sulla pineta con della spugna bianca vicino alla "fontana"....Volevo credere che i miei occhi mi stessero ingannando( vista la distanza da cui mi trovavo), ma poi ho chiesto cosa diavolo fosse e mi hanno detto:" è schiuma"!!! Vorrei sapere se gettare del detersivo è stata una forma di protesta x la visita di Andreotti, oppure uno squallido atto di vandalismo....
Se ci fate caso, da qualche sera non è + in funzione.......e ci credo!!!

Anonimo ha detto...

...veramente, se si vuol dirla tutta, non è stata mai in funzione se non nel giorno della visita del "padrino" e comunque chi ha buttato la schiuma è un cretino.

Anonimo ha detto...

no nn è vero...spesso era in funzione, dipende a che ora perchè va a tempo (cosa che mi sembra giusta visto che è alimentata da una pompa che consuma corrente!)

Anonimo ha detto...

...erano mesi che era spenta. Pure quella della piazza consuma corrente ma funziona sempre !!!
Se il motivo è il consumo di corrente ti invito ad alzare gli occhi verso i lampioni: di giorno spesso sono accesi !!!

Anonimo ha detto...

La gente se ne è fregata della protesta perchè non c'erano i responsabili del disservizio, cioè Acqualatina. Adesso non potete ingrandire quell'episodio dello striscione chiamandolo PROTESTA perchè è stato un classico flop.

Anonimo ha detto...

Ma quale FLOP ??? Impossibile !! FLOP è il rumore che fa un sasso che cade nell'acqua.... ma l'acqua non c'è grazie ad acqualatina ed a tutti i sindaci che la sostengono (come quello di Lenola)

El Cumpa Pilu' ha detto...

Bravi Mauro, Carmelo e Roberto. Eraquello che ci voleva. si comincia in pochi con la gente che guarda magari con sospetto e poi... Chissa´?
Pero potreste fare dei fotomontaggi con tutta la gente che vi manda le foto. la mia ce l'avete. Fate conto che c'ero. Ecco chi vuol esserci mettesse la propria faccia. Ehhh Dani?
Ci stai ? Manda una foto.

saludos
El Cumpa Pilu'

Cumpa Pilu' ha detto...

Certo che il nostro comune c'ha le peggiori amicizie.
Prima i Savoia, la vergogna dell'Italia. Ora Andreotti.
Insomma sembriamo una tazza del cesso e nessuno passa per tirare l'acqua. Ah gia l'agua nin c'e´.

Clandestino ha detto...

Pilù, la tua idea non è male...
potrebbe partire come esperimento su un post con lo striscione intitolato "ANCHE IO CI METTO LA FACCIA"... credo valga la pena di provare per poi ragionare su quello che ne verrà fuori.

Cercheremo di organizzare il tutto per il fine settimana...

un abbraccio indigeno...

forestieri a piacimento ha detto...

X DANILO

Ma allora che ci vieni a fare a Lenola, solo per prenderti i soldi?
Il fatto che tu sia di Fondi non ti consente di tirarti fuori dalla massa dei PECORONI, come tu li chiami. Altrimenti faresti meglio a tacere, perché non puoi da un lato lanciare accuse, per poi nasconderti dietro la tua sconfinata ipocrisia!!!!
...Ti sarà mai capitato di bere for la funtana dij francuni?
...Lo spettacolo della fontana in piazza che sgorga acqua dalle cannate, chi è a goderselo maggiormente, io che abito a 5 KM di distanza...o tu che hai il negozio davanti?
Caro Danilo, tu predichi bene e razzoli male!

danilo ha detto...

caro "forestieri a piacimento", intanto sappi che io oltre all'ipocrisia che tu dici che io usi, ci metto la faccia e il nome, cosa che tu, PECORONE, non ci metti, e sappi che non sono nuovo a queste battaglie. Intanto, se permetti, e la storia la racconta chi la conosce, sappi che prima che mi riprenda tutti i soldi che molti m'hanno fatto buttare, e se non sai la storia sta zitto, ne passerà ancora tanto di tempo.
Sappi che comunque la pagnotta me la guadagno onestamente e correttamente, checchè se ne dica.
E fino a prova contraria, il negozio me lo son fatto dove mi piaceva di più, e di certo l'ho fatto e lo continuo a fare con i miei sacrifici, non i tuoi!!
E sappi che la fontana in piazza è acqua riciclata che ogni tanto, se non la cambiano, puzza pure!
Per quello che riguarda la fontana FOR A I FRANCUN? come tu dici, è più le volte che sta chiusa, che aperta. Poi abiterai pure a 5 km, ma stai a smov' na tala puzza inutile, che s' sent' fin' alla piazza. Ma avanzass' caccos', cumpà?

la riconoscenza non è di questo paese ha detto...

X DANILO

Ma te lo ha ordinato il medico di venire a Lenola e per giunta a insultarci anche?
Qui la puzza caro Danilo si sente solo dalla tua parte!!!!

bo? ha detto...

non sei degno di risposta, di certo se lenola non mi piaceva, non ci sarei mai venuto, il mio sfogo era diretto a chi può e deve fare qualcosa e non lo fa, e chi è intelligente capisce con chi ce l'ho, se poi hai la coda di paglia....

Roberto ha detto...

Ma perchè rompete le pXXXX a Danilo. Lui è uno dei pochi che si firma (anche se spesso non sono daccordo con lui) e non mi sembra che insulti anzi spesso gli insulti se li prende dai soliti cacasotto.

danilo ha detto...

comunque i miei miseri interventi, penso che servano a scuotere e a far intervenire sugli argomenti, ma purtroppo non tutti lo capiscono, evidentemente penso male, e visto che a qualcuno da fastidio il mio modo di pormi, Vi saluto e non intervengo più! Grazie ai pochi!!

Anonimo ha detto...

ma no Danilo. Neanche io sono spesso d'accordo con te ma la pluralità di voci può fare solo bene al paese.

Ti capisco comunque che fai sacrfiic con il negozio. Da quando hanno inventato i cd-r non compro più tonnellate di cassette...ricordi?

Dante

un lenolese forestiero ha detto...

Complimenti a tutti quelli che hanno menifestato al Senatore la mancanza di acqua a Lenola.
Complimenti per il coraggio e la dignità.

Anonimo ha detto...

ogni tanto è giusto ricordare che come senatore (a vita! 'cci sua) abbiamo un mafioso. Bravo lenolese forestiero.

Carmelo ha detto...

Colgo questi 5 minuti liberi per intervenire un attimo anche se sfiancato dalla calura estiva.
Il fatto che abbia scelto di metterci la faccia e reggere lo striscione assieme a Mauro e a Roberto (nelle vesti di fotografo) la dice lunga su quanto possa essere indignato sulla questione acqua.
Lo sono in generale, con le multinazionali ( Suez corporation, the coca-cola company etc...) che sfruttano questa risorsa come se bastassero quattro pezzi di carta in una banca svizzera per accaparrarsi una risorsa comune come quella dell'acqua e decicere chi deve fare una sosta, spezzare con kitekat e bersi una coca-light, chi deve pagare fior di quattrini per una bottiglia di acqua e chi invece, essendo povero e quindi un non-consumatore, può anche crepare di sete, tanto non cacciava prima e non la caccia nemmeno sotto terra.
Apparte questa digressione, l'intervento, pacifico e simbolico, contro acqualatrina SPA e contro chi continua a sostenerla (comune di Lenola) e chi continua a specularvi sopra Senatori et all., per me è stato un atto dovuto. Quasi viscerale.
Non capisco perchè non lo sia stato per tutti i cittadini che, come me, erano senza acqua e come abbiano fatto i più ad applaudire un indagato per mafia e tutto il gota della polica locale nel momento di massima siccità. Gota, che, negli anni, contro questa siccità non ha fatto nulla (il primo che inizia a dire "e ma bumbardone..." giuro che lo rintraccio e gli mando un virus talmente potente che la sua copia di norton si butta dalla finestra!) e quindi anch'essa colpevole di una situazione tragica, che, in quel contesto, personalmente, anche mooolto comica.
Come avete fatto?
Come si fa ad applaudire e poi commentare lo striscione dicendo: "Eh, tenete raggione!".

La verità è che non siamo abituati a dissentire, a esporci, a dire la nostra fuori dalle mura di un bar o di casa nostra. Siamo un popolo di gente moderata, che è abituata non al dissenso aperto, ma ad una mediazione più pragmatica. A volte però, venire incontro, stare al proprio posto non basta, mi sono sentito calpestato e ignorato, per questo ci metto la faccia, perchè una mediazione su certe tematiche, un venire incontro a simili contraddizioni non è un opera di pacificazione ma di sottomissione.
E io, Carmelo, non ci sto.

PS. Pilù, bella la cosa da "mettici la faccia"... andava colta a volo, ma non ho avuto tempo di architettare un post. Comunque sempre buon viaggio, Cumpà.

Pilu' ha detto...

Grazie Carmelito! Qui in Chiapas ad esempio e' impossibile trovare un'acqua che non sia della Coca'Cola Company , Pepsi o Danone. Su questo glizapatisti non sono stati molto attivi. Avranno le loro motivazioni.
D'altronde Marcos nel primo discorso che ha tenuto durante gli incontri si e presentato con una lattina grigia senza etichetta e ha cominciato a rispondere ad una domanda frequente che viene rivolta dagli internazionali. Perche' non boicottate la Coca Cola? Ha affermato che non esiste solo la Coca Cola e che magari le scarpe che gli internazionali portno ai piedi fuoriescono dallo sfruttamento dei bambini. Inoltre , diceva che piu che boicottare il lavoratore dovrebbe appriopriarsi dei mezzi di produzione.Non so fin quanto possa essere condivisibile come giustificazione. Tuttavia alla fine ha detto che ogni pratica per combattere il neoliberismo e´utile compreso il boicottaggio. Comunque la cosa piu logica e' cacciamo acqualatrina e riprendiamoci qualche responsabilita'. Ricominciamo a gestire le nostre risorse a livello pubblico e collettivo.

Pierrot ha detto...

Cavolo questo Marcos si che è uno che capisce qualcosa se si è presentato con una bottiglia di lattina grigia e alla domanda banale (e permettetemi anche un po cretina) perché non boicottate la coca cola ha risposto in quel modo...
Dobbiamo riappropriarci dei mezzi di produzione, o ancora meglio, dobbiamo produrre ciò che serve e non ciò che piace.
Facciamoci piacere altro, che il mondo è pieno di bellezze dimenticate!

Pierrot ha detto...

nel senso tu dici Pierrot facciamoci piacere ciò che piace,
ancora meglio,
facciamoci piacere ciò che serve, ancora meglio,
rendiamo bello ciò che serve
ancora meglio,
non produciamo se non serve,
ancora meglio,
serviamoci non inganniamoci!

Maestra 2007 ha detto...

Avete avuto davvero un grande coraggio. Vi ammiro sul serio.

Anonimo ha detto...

Onore e gloria all'Ing. Notarianni, ideatore dell'acquedotto pubblico che da 50 anni a questa parte garantisce agli abitanti di Lenola un certo stile di vita.
Tale opera ingegneristica ha superato tutte le aspettative e le previsioni di vita. Non lamentiamoci dell'acquedotto esistente, ma dei mancati adeguamenti strutturali che in mezzo secolo si sono resi necessari. Il nostro caro e vecchio acquedotto ha assolto nel migliore dei modi il suo compito.

Anonimo ha detto...

Un diamante è per sempre; un acquedotto no!

X roberto ha detto...

In risposta al post in difesa di Danilo:

Ma pensi veramente che firmandosi una persona abbia il diritto di definire "PECORONI" gli abitanti di un paese?
E per favore basta con questa tilitera che porti ossessivamente avanti da mesi secondo cui coloro che non si firmano sono dei cacasotto...di questo si che ne abbiamo le Pxxxx piene!!!!

Roberto ha detto...

Devi essere preciso!! Ho detto che coloro che insultano e non si firmano sono dei cacasotto. A te invece sembra normale che uno possa prendersi degli insulti anonimi?
L'ossessione è di chi utilizza questi blog per sfogare la rabbia repressa nascondendosi.
In effetti, questa pratica, è meno costosa di una seduta di psicoterapia e se ne hai le paxxx piene non sei mica costretto a leggermi.

i pusillanimi, ha detto...

X Roberto & c.

Scusami Roberto, vabè che stai a Roma, ma anonimo o non anonimo, le volte in cui non hai partecipato in prima persona a manifestazioni di protesta, ti avrebbe fatto piacere se qualcuno ti avesse apostrofato con il termine "PECORONE"???????
Non dirmi di si, perché non ci credo.

Anzi, ti dirò di più, i veri PECORONI sono proprio quelli che "tacciono" nel sentire certe "nefandezze", offensive dell'intera popolazione lenolese.