domenica 25 marzo 2007

Ruota + Motore = O

Continua la ricerca di una soluzione all’inquinamento delle Metropoli!

Il Prof. Franz Hanz Albert, nell’istituto Walf House di Vallemorsa nel Serpente,
forte della sua formula acclamata nei più importanti centri di ricerca:

Ruota + Motore = O

ha ideato e messo già sul mercato il nuovo “strano arnese”.
A Plò, zona urbana di Terragiapponese, molte persone hanno già acquistato O. Parecchi giovani hanno cominciato a fare gare di velocità escogitando metodi alternativi di uso. Sembra anche che a Plò stia sparendo il problema del parcheggio, O costa poco, lasciarlo incustodito conviene, ne trovi sempre uno da qualche parte!
Abbiamo intervistato il Prof. Franz Hanz mentre contento “girava” per Plò con O.

- Professore, ma la “o” sta per zero oppure O?
- O Sta per la O di O.

- Perché dovremmo usare quest’oggetto e non la bici per esempio?
- Lei ha mai provato ad andare in bici scalzo? Sorridendo
- E poi sulla bici non ci puoi piantare il prezzemolo o la cicoria come su O.

- Come pensa di poter convincere le persone a comprare O se andare a piedi è più semplice?
- Beh, un primo argomento è quello dell’ossigeno, ruotando su se stesso, O, è in grado di avvolgere il conducente in una nuvola ricca di questa sostanza. Poi c’è il discorso della pioggia. Con O non ti bagni. È lui stesso il tuo ombrello. Per non parlare del fatto che nella versione ”delux” sono montate lateralmente delle pale in grado di far girare O semplicemente con i flussi di aria cittadini. O, inoltre, è disponibile anche nella versione gonfiabile “miracle”, per camminare anche sull’acqua.

- Un suo collaboratore ha detto che c’è una O per ogni auto, cosa significa?
- Anche più di una veramente. C’era un vecchio oleodotto che andava dal Pakistan alla Siberia, lo abbiamo affettato tutto. Poi c’abbiamo piantato l’erba dentro. Sono stati realizzati 600 milioni di O. Il parco macchine dell’Europa intera.

- Quali sono le caratteristiche che rendono questo oggetto così innovativo?
- La sua semplicità. Ci cammini dentro e lui cammina. Ti fermi e lui si ferma. In discesa, poi, è da capogiro. Nel senso che raggiunti i 40 Km/h finirai per cadere sull’erba di O rischiando di girare con esso fino alla fine della discesa. L’effetto, dicono, sia superiore ad una tanica di morfina endovena. Addirittura, pensi, collaborando con la NASA abbiamo messo a punto un metodo che sfrutta la forza centrifuga di O per addestrare gli astronauti. Li imbulloniamo alla struttura e li lanciamo lungo i pendii delle montagne rocciose. Appena arrivati a valle gli astronauti devono alzarsi, mettersi su un piede solo, toccarsi il naso con una mano, portare l’altra al petto e cantare tutta “Abbasciu ju pantano” (compreso il pezzo “A maggio l cirase…), in onore del mio paese natale. Ovviamente chi pronuncia male “Mariacolle” viene non solo scartato, ma al lancio successivo dello Shuttle viene verniciato con la mentuccia e utilizzato come arbre magique . Finora nessuno è arrivato giù vivo, tranne un certo Walter Francis Logan, l’unico uomo al mondo che non possiede l’apparato vestibolare. In seguito fu scartato perché ha confuso “caverna” con “taverna”. Ma senza tergiversare troppo vi dico che O è il mezzo di locomozione più comodo e sicuro del mondo. Infatti, non bisogna nemmeno più preoccuparsi delle merde dei cani sui marciapiedi, e con il modello “Caterpillar” nemmeno dei marciapiedi e degli stessi cani. Insomma, comprate O.

Mentre l’attenzione del Prof. viene catturata da alcuni suoi collaboratori, noi ci siamo recati in uno dei punti vendita dov’erano in mostra tutte le versioni disponibili:

“Classic”
“Jamaica” con erba erba
“Delux” con le palette per sfruttare il vento
“Miracle” per camminare anche sull’acqua
“Sport” con la pista di atletica invece dell’erba
“Via lago” con le buche e i sampietrini che si staccano
“Ambrifi” con gli alberi e i ricci delle castagne
“Chisifermaèperduto” con una tigre incatenata alla parte posteriore
“Rally” con i guardarail di Pico
“Route 66” con la sabbia e i coyote
“Dream” con un ologramma che ti fa pensare che davanti a te ci sia sempre una con un didietro spettacolare che ti dice ‘prendimi’…e tu cammini… cammini… cammini .
Ila.Mar.

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma non sarebbe stato il caso di aspettare e lasciare il dovuto risalto a post come il precedente?
Articolini del genere se si mandavano tra una settimana cosa succedeva...?
E poi si invitano le persone a riflettere.
Cerchiamo di dare la giusta gerarchia alle cose, ed evitiamo in futuro di bruciarci in questo modo.

Pierrot ha detto...

la politica è importante
roberto fa bene a battere
questo blog è in levante

Adelante

Salvatore ha detto...

Geniale prof, ma ce il problema di non riuscire a vedere, quando si è in movimento la strada.
Come pensa di rivolvere questo piccolo incoveniente?

Salvatore ha detto...

OOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOHHHHHHHHHH
HHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHOOOOOOOOOO

Prof. Franz Hanz Albert ha detto...

Carissimo Salvatore,
sei sempre puntualissimo nelle tue obiezioni. Si è vero con O non riesci a vedere direttamente dove vai, ma stiamo già lavorando a un giubetto per O dove sono montati due specchietti sia a destra che a sinista con cui vedere la strada.
C'è poi la versione "special" dove un schermo piatto ti mostrerà le immagini di una telecamera montata proprio sopra O.
Invece nella versione "basic" al centro c'è una parte in pexiglas che permette di guardare attraverso e vedere la strada.

Brigante.Vix ha detto...

Grande prof..
Non vedo l'ora di farmi la discesa di Santa Cruz partendo da Cruscioffo....

Prof. Franz Hanz Albert ha detto...

...mmm...
Ottimo brigante vix.
Sarebbe un buon banco di prova per O.
Lei sarebbe disponibile per un simile test?
Se si quando?

Mi contatti

Salvatore ha detto...

caro prof come suo tesista avevo pensato di sviluppare per O un particolare occhiale a infrarossi per la vista notturna.
Cosa ne pensa?
Mi faccia sapere.

Anonimo ha detto...

Carissimo prof. Franz Hanz Albert, quindi O potremmo usarlo come una macchina... ma sarà possibile fare tutto ciò che si fa dentro una macchina?!

Baci dalla sua amante
CHIARA

Prof. Franz Hanz Albert ha detto...

Chiara,
mia cara, ti ricordi come dondolava la Panda 750 a gas naturale?
Immagina che cosa succederebbe sopra la soffice erba di O.
Dentro O si dondola mooolto meglio.

Jessica to love ha detto...

Mi ritengo offesa prof.
Lei si lamenta sempre che non devo alimentare false speranze a i miei ammiratori e poi lei senza con indifferenza si fa l'amante.
Offesa sono.

Prof. Frantz Hanz Albert ha detto...

Calma, calma signore.
Ce n'è per tutte!
Ce n'è per tutte!

Jessica to love ha detto...

quando aggu fnit cu t n c ne chiu p niscuna.

Silenzioso. ha detto...

ma se buca su coso?
e...ehm, quando vai verso ambrifi, diciamo ti inoltri per ambrifi dove ci stanno quelle piazzole, o derete ju coretunno (da cicchelli) per esempio...
insomma professò, se te vai a nfrattà cu so coso se resta 'mpantanati si o no?

Salvatore ha detto...

Giusta osservazione risolutore.
Prof ma ha mai pensato ad un O a levitazione magnetica?
Se si quali problematiche ha riscontrato per non produrre neanche un esemplare.

Prof. Frantz Hanz Albert ha detto...

Risolutore,
no, non si resta mpanati a meno che non parcheggi nelle sabbie mobili d deret ju coll! Sto studiando un altro tipo di O per risolvere questo genere di problematiche.
Si tratta della versione "appallucinijamici", con tendine e un paio di "zepponde", in legno massello, per evitare di roltolare giù fino dalla Mazzola, o, peggio, rendo la chiesetta delle pigne grazie.

Salvatore,
si è possibile, ma funzionerebbe soltanto se le strade fossero di ferro o nei pressi di casa Di Trocchio.

Silenzioso. ha detto...

no, perchè per esperienza personale già con na panda 750 young è tosta a restà mpantanati per ambrifi, cu stu coso me chiedo se poi cipolla ci riesce a tirarte cu ju trattore.
quindi interessante la versione "appallucinjamoci".

Io so Silenzioso comunque,
non cumenzamo a scanja palle pe lampioni! ^_^

Salvatore ha detto...

Caro prof volevo chiederle su l'erba e di campo o è prato inglese.
Poi ogni quando bisogna annaffiarla.
Per tagliare l'erba ajja usa ju muturinu d papà o devo comprare una macchina preposta.
Infine ma per chi come me e allergico alle graminacee come puo conciliare le due cose.
Buone cose prof.
Vorrei scusarmi con silenzioso per lo scambio di nomi.

Silenzioso. ha detto...

niente scuse salvatò, non ti preoccupà,
però riguardo come tagliare l' erba di O se il prof permette te lo darei un consiglio.
Totò mittici na Crapa!!!
ci pensa iessa a taglia l erba al modo giusto, poi mo ci stanno i modelli nuovi. Le Crape ibride, magnano tanto e cagano poco, e so Ecologiche!!

Prof. Frantz Hanz Albert ha detto...

Bravo silenzioso,
la capra è un ottima idea e qui, ultimamente, ci sono molte ricerche riguardo a questo animale.
Comunque l'erba è quella di campo, anzi, con 32.45 €, ti porti a casa anche una scatola di semi di margherite, così a settembre ti fai pure la bella camomilla.
Ti diamo in regalo anche la tazza"O"na da mezzo litro. Con la O di O disegnata.